Xilitolo: Produzione e qualità

Betulla zucchero

Lo xilitolo è un dolcificante di origine naturale, che rientra nella categoria dei polialcoli, ossia sostanze che non fanno male alla salute e che sono in grado di stimolare i recettori del gusto dolce presenti sulla nostra lingua. Il corpo umano è in grado di produrre giornalmente, attraverso il metabolismo del glucosio, circa 15 g di xilitolo. Lo xilitolo in natura è presente in diversi tipi di frutta, come fragole e prugne, nella corteccia di latifoglie, nel grano e nei funghi. La sua produzione su ampia scala iniziò a partire dal XIX secolo, dopo aver compreso che questo zucchero naturale era in grado di apportare benefici alla salute orale (Leggi Xilitolo: Uno zucchero amico dei denti) e che poteva essere utilizzato anche dai diabetici.

Oggi la produzione dello xilitolo avviene a partire da due fonti: il grano e i legni duri (faggio e betulla). Lo xilitolo proveniente dal grano è quello di minore qualità, mentre quello estratto dalla corteccia degli alberi, come DolceBetulla, è il migliore presente sul mercato.

Produzione di DolceBetulla “Xilitolo” estratto dalla corteccia del legno

DolceBetulla “xilitolo” è un prodotto di elevata qualità in quanto il dolcificante viene estratto unicamente da alberi coltivati in Europa. La produzione inizia con la rimozione della corteccia dalle latifoglie, che vengono normalmente utilizzate per la produzione del legno. In questo modo non ci sono sprechi e non vengono abbattuti alberi inutilmente. Una volta tolta la corteccia, si inizia la produzione del dolcificante naturale in stabilimenti controllati, che hanno sede in Finlandia o in Austria.

La corteccia, ricca di xilitolo, viene spezzettata e cotta, durante questa operazione viene estratto il dolcificante, che si scioglie e si separa dalla corteccia. Il prodotto ottenuto viene lavato, in modo da togliere eventuali residui ed ottenere una qualità di xilitolo pura al 100%.

Da questi passaggi si ottiene lo xilosio che attraverso un processo d’idrogenazione viene convertito in xilitolo, in modo da avere un prodotto finale cristalizzato e di consistenza solida.

Produzione di xilitolo dal mais

In questo tipo di produzione lo xilitolo viene estratto dal mais. La pannocchia di mais viene macinata e viene aggiunto un acido naturale che permette di estrarre lo xilano. Lo xilano viene filtrato, i passaggi successivi richiedono una fase di evaporazione e di centrifugazione per trasformare lo xilano, in xiloso e successivamente in xilitolo. Il problema fondamentale di questo tipo di produzione è che la maggior parte del mais arriva dalla Cina.

Perché DolceBetulla ha una migliore qualità rispetto allo xilitolo derivato dal mais?

DolceBetulla “Xilitolo” viene prodotto utilizzando la corteccia di legno duro, lo xilitolo viene estratto da piantagioni europee, in particolare dell’Austria e della Finlandia, che devono rispettare diverse direttive e regolamentazioni, questo significa che il prodotto finale è controllato e sicuro. Il mais, invece, deriva da piantagioni per lo più cinesi che non devono seguire alcun protocollo e sono libere di utilizzare composti chimici, come i diserbanti; il prodotto finale quindi, potrebbe essere contaminato e non salutare. A questo si aggiunge che nelle piantagioni europee non vengono utilizzati alberi geneticamente modificati, mentre non vi è alcuna garanzia per quanto riguarda il mais di origine asiatica.

DolceBetulla, inoltre, viene prodotto rispettando l’ambiente. Gli alberi derivano da piantagioni che utilizzano una metodologia di agricoltura sostenibile. I metodi di estrazione di xilitolo da corteccia hanno un’impronta sulla CO2, e di conseguenza sul riscaldamento globale, inferiore del 90% rispetto a quelli utilizzati per la produzione a partire dal mais.

La produzione di DolceBetulla è sostenibile sia da un punto di vista ambientale che umano, gli stabilimenti europei devono rispettare i diritti dei lavoratori, devono farli lavorare in condizioni di sicurezza, cosa che invece non avviene in Cina, dove è risaputo che lo sfruttamento della manodopera è uno dei maggiori problemi.

In conclusione per migliorare la propria salute e sfruttare al massimo le proprietà benefiche dello xilitolo, dobbiamo accertarci di comprare una qualità che sia controllata, pura al 100% e prodotta in maniera sostenibile, proprio come DolceBetulla.

Recent Posts